RSS Feed
News
Dec
23
Scritto da Amministrazione Generale il 23 December 2013 06:30 PM

Nel mese di Luglio 2013 ICANN (Internet Corporation for Assigned Names and Numbersl'ente preposto alla gestione delle estensioni generiche di dominio) ha aggiornato in maniera sostanziale gli accordi contrattuali con i Registrars (RAA, Registrar Accreditation Agreement).

A partire dal 1 Gennaio 2014 infatti, dovranno essere obbligatoriamente valide e verificate le informazioni riguardante il nome, cognome, indirizzo, indirizzo e-mail e numero di telefono del Registrante, contatto Amministrativo e Tecnico.

A partire dal 1 Gennaio 2014 inoltre, ICANN ha imposto la verifica dell'indirizzo e-mail del Registrante per le nuove registrazioni di domini generici (.com .net .org .info .biz .name .mobi ecc..). All'atto di una nuova registrazione infatti, verrà automaticamente inviata una emal con un link all'indirizzo di posta elettronica del Registrante. Il registrante deve obbigatoriamente premere sul link contenuto nell'email entro e non oltre 15 giorni, in caso contrario il dominio verrà sospeso dal Registrar e verrà visualizzata una pagina contenente le istruzioni per la verifica dell'indirizzo e-mail. Una volta completata la procedura di validazione i DNS verranno ripropagati con la conseguente riabilitazione del dominio.

La validazione dell'indirizzo email è necessario nei seguenti casi:

  • Registrazione di un nuovo dominio con estensione gTLD
  • Trasferimento di un dominio con estensione gTLD
  • Modifica dei campi Nome, Cognome e/o e-Mail

In tutti i casi sopracitati è necessaria la verifica dell'indirizzo email entro 15 giorni di calendario.

Qualora lo stesso intestatario avesse più nomi a dominio la validazione sarà necessaria una sola volta, in caso di modifica dei campi nome, cognome e/o e-mail è imporante validare l'indirizzo e-mail il prima possibile, qualora non si provveda alla validazione entro 15 giorni di calendario il Registrar provvederà alla sospensione di tutti i domini del Registrante e visualizzerà una pagina contenente le istruzioni necessarie per la validazione dell'indirizzo email. Una volta completata la validazione i DNS verranno automaticamente ripropagati e riprenderanno automaticamente le funzionalità dei nomi a dominio sospesi.

In caso di modifica dell'indirizzo email del Registrante, l'email per la validazione viene inviata al vecchio indirizzo email.

Per sospensione del nome a dominio in questo caso si intende la sola interruzione della propagazione dei DNS. Questa operazione viene fatta automaticamente dal Registrar, non avviene quindi a livello dei server ed è fuori dalla sfera del nostro diretto controllo. Gli account quindi non sono e non saranno toccati, una volta che il Registrar ripristinerà la propagazione dei DNS il dominio quindi riprenderà le norali attività poichè nessun file verrà toccato, modificato, spostato, eliminato o alterato in alcun modo.

 

Restiamo come sempre a disposizione per qualsiasi chiarimento a riguardo. Scegli il modo migliore per contattarci visulizzando le modalità disponibili in queta pagina.

 

PianetaHosting Support Team